Tecnologie

Tecnologie

Dentista a Ciriè: tecnologie all’avanguardia

Allineatori trasparenti

Gli allineatori trasparenti sostituiscono i tradizionali apparecchi con fili metallici e bracket.
Il dentista elabora il piano di trattamento completo con l’aiuto di avanzate tecnologie digitali in modo da dare le indicazioni per la realizzazione di una serie di allineatori su misura. Questi sposteranno gradualmente i denti per ottenere il risultato desiderato.
Ogni allineatore viene indossato per circa due settimane per essere sostituito dal successivo.
Per gli adolescenti esistono allineatori appositi, pensati specificamente per adattarsi ai vari stadi di sviluppo dei denti.

Oltre ad essere quasi invisibile, l’allineatore può essere tolto per consentire di mangiare, bere ed eseguire una corretta igiene orale, a tutto vantaggio della comodità del paziente.

Damon system

Damon System è un apparecchio ortodontico che consente di ottenere un movimento dei denti naturale ed efficace.

Rispetto agli apparecchi tradizionali, Damon System si compone di un bracket con meccanismo scorrevole che trattiene il filo senza ricorrere a legature e forze aggiunte.
L’applicazione di forze leggere continue offre un maggior comfort al paziente e consente di integrarsi anche con i muscoli facciali, muscoli linguali, ossa e tessuti.
Il risultato è un armonico sviluppo facciale ottenuto senza apparecchiature ausiliarie di espansione.

Damon System è meno invasivo degli apparecchi tradizionali, richiede un numero inferiore di appuntamenti dal dentista, offre maggiore comfort per il paziente e i risultati sono visibili in meno tempo (in media sette mesi).

Questa tecnica può essere applicata a bambini, adulti e persone che soffrono di problemi parodontali.

Diagnosi della carie con il laser

É possibile rilevare la presenza di carie grazie a Dentalcam, una nuova tecnologia che utilizza la fibra ottica digitale: grazie a un fascio di luce laser che attraversa il dente, infatti, vengono evidenziate le ombre al suo interno, corrispondenti alle carie. Più nello specifico, la telecamera rileva la fluorescenza emessa dall’acido lattico prodotto dai batteri cariogeni.
Il laser permette così di scoprire la carie nella sua fase iniziale e di prevenire così l’insorgere di problemi più complessi.
La diagnosi avviene in tempo reale e può essere ripetuta più volte, in quanto non vengono utilizzati raggi X e altre radiazioni nocive.
Questo rende la diagnosi di carie con il laser particolarmente adatta a donne in gravidanza, bambini e pazienti altamente cario recettivi.

KaVo HealOzone

KaVo HealOzone è un macchinario che converte l’ossigeno in ozono per trattare e prevenire le carie: l’ozono, infatti, annienta i virus, elimina i batteri, funge da emostatico e favorisce la ricalcificazione dei tessuti colpiti dalla demineralizzazione della carie.
Il trattamento con KaVo HealOzone dura pochi secondi (da 10 a 60 in base alla gravità della carie) durante i quali il paziente non sente dolore, perché non vengono utilizzati anestesia e trapano. L’ozono, infatti, viene erogato appoggiando sul dente un semplice cappuccio di silicone.
Il livello di ansia e stress è quindi notevolmente ridotto.

Oltre ad arrestare la comparsa della carie e a ridurre le possibilità di sviluppo della carie secondaria sotto la nuova otturazione, KaVo HealOzone consente alla parte malata del dente di rimineralizzarsi e indurirsi entro 4-12 settimane.

Questa tecnologia può essere utilizzata in ortodonzia ed endodonzia, in presenza di ipersensibilità e per disinfettare i denti trattati con metodi tradizionali.
Se, infatti, il tipo di carie rende inevitabile l’escavazione e l’otturazione, KaVo HealOzone può abbattere il 99,9% dei batteri prima della sigillatura della cavità.
Grazie alle sue proprietà disinfettanti, inoltre, l’ozono può curare anche gengive e tessuti molli colpiti da herpes, fistole o afte.
Il trattamento con l’ozono è molto indicato per curare le carie dei bambini a causa della sua minima invasività.

invisalign-torino damon-system-torino dentalcam